Disegnare automobili…all’ombra del Vesuvio

Camminando per le strade o fermi in coda nel traffico delle nostre città, non potremo non notare la smisurata quantità e varietà delle automobili in circolazione.

Differenti per grandezza, forme, rifiniture e colori, il loro design molto ci dirà non solo del gusto estetico di chi ne è alla guida, ma tanto anche della sua personalità e del suo status sociale.
Dalla nascita dell’automobile ad oggi, il design automobilistico ha acquisito un’importanza sempre maggiore, divenendo via via uno degli elementi (se non l’aspetto principale) su cui si fonda la strategia di penetrazione del mercato delle case automobilistiche.

Nel campo del car design, il Bel paese fa la parte del leone. L’Italia, infatti, ha dato i natali a due dei più importanti designer di auto del mondo: Sergio Pininfarina e Giorgetto Giugiaro, le cui linee e il cui stile hanno fatto la storia del design automobilistico. Oggi, le aziende da loro fondate, continuano a scriverne il presente ed il futuro.

Nato nell’ambito del disegno industriale, il car design ne è progressivamente divenuto un settore specifico sempre più complesso, integrato e multidisciplinare. Il car designer, infatti, non è un “semplice” disegnatore di automobili provvisto di capacità artistiche e di sensibilità stilistica, ma un esperto che combina anche competenze di engineering, di marketing e di ergonomia e che presta attenzione alla sostenibilità sociale e ambientale della mobilità su quattro ruote.

Con riferimento all’ambito prettamente stilistico, a quello cioè del disegno e della progettazione delle automobili, diversi sono i software utilizzati dai professionisti del settore: 3dStudioMax, Th!nk Design, Catia e Rhino 3D. Per chi vive a Napoli o in provincia e desidera acquisire competenze in tale ambito, segnaliamo i corsi Rhinoceros Napoli. Chissà che il nuovo Pininfarina o il Giugiaro di domani non sia già tra noi ed è nato alle pendici del Vesuvio.

Potrebbero interessarti anche...

Commenta