Google indicizza anche i tweet

google-indicizza-tweet-twitter

Google apre le porte a Twitter. Secondo le indiscrezioni rivelate da Bloomberg, emittente televisiva a stelle e strisce, Big G ha intenzione di inserire i tweet nei propri risultati di ricerca. I messaggi in 140 caratteri saranno rintracciabili nella SERP di Google, cosa che già avviene con i motori di ricerca di Yahoo! e Bing. Questo permette di risalire facilmente agli utenti con una semplice ricerca su Google.

Il progetto diventerà realtà nella seconda metà dell’anno. Le due società ancora non hanno ancora ufficializzato l’accordo ma i tecnici e gli ingegneri di Google e Twitter hanno già avviato un lavoro di collaborazione. Google già possiede gli algoritmi per l’indicizzazione dei messaggi pubblici di Twitter.

 

Quali sono i vantaggi per i due colossi del web?

  • Google avrà accesso ad una mole di dati in più, a vantaggio dei risultati di ricerca offerti agli utenti
  • Twitter vedrà moltiplicarsi il suo pubblico e i suoi utenti, incrementando le entrate pubblicitarie

 

Cosa cambia per gli utenti?

Con questo accordo, Twitter lascia inalterata la sua privacy policy in materia di utenti i contenuti multimediali, tranquillizzando i suoi utenti. I contenuti multimediali degli utenti resteranno inaccessibili per Google. Dall’altra parte, i 140 caratteri vengono spesso utilizzati per tweet di svago o battute. Sarà davvero interessante trovare su Google questo genere di contenuti?

A Twitter conviene questa mossa?

Gli analisti dicono di sì, mai come adesso Twitter ha bisogno di una ventata di novità. Gli investitori dell’uccellino sono preoccupati per il diffondersi dei troll e per il rallentamento dei trend di crescita degli utenti. La visibilità, offerta da Google, può essere la soluzione.

Potrebbero interessarti anche...

Commenta