Il microfono d’America va in pensione

David Letterman, a 67 anni suonati, decide che è ora di appendere il microfono al chiodo. Dopo 32 anni di onorata carriera, emozionato, l’anchorman della Cbs ha annunciato il suo addio ai milioni di spettatori. Il popolare conduttore televisivo americano andrà in pensione il prossimo anno. Il primo a dare la notizia, su Twitter, è stato Mike Mills, l’ex bassista dei Rem che suona ogni sera nel suo show. La notizia è stata poi confermata dall’emittente americana con la quale Letterman ha un contratto fino al 2016.  La data del ritiro ancora non è stata comunicata in modo ufficiale ma la cosa certa è che il presentatore non rinnoverà l’accordo.  La notizia ha sbalordito l’America e la Cbs ancora non ha rivelato chi sostituirà il conduttore del Late Show.

letterman

Una carriera da sogno

La notizia ha fatto ancora più scalpore perché soltanto un mese fa Jay Leno, eterno rivale di Letterman, aveva annunciato il suo ritiro dalla conduzione del programma Tonight Show della Nbc, passato a Jimmy Fallon. Il ritiro di Letterman rappresenta una perdita per il mondo della comunicazione perché significa la scomparsa dalle scene del precursore del talk show made in Usa. La sua comicità, a tratti graffiante, lo ha reso uno dei presentatori televisivi più imitati nel mondo nonché una star del piccolo schermo. Il suo palmares, infatti, è una vetrina di trofei: più di 50 nomination degli Emmy Award, due vittorie per Daytime Emmys e cinque per Primetime. L’apice lo ha raggiunto nel 2012 quando il presidente degli Usa, Barack Obama, gli consegnò il Kennedy Center come “una delle personalità più influenti della storia televisiva”. Proprio il premier americano sarà l’ospite con il quale si chiuderà la gloriosa carriera di Letterman, nella puntata del 20 maggio.

Potrebbero interessarti anche...

Commenta